Altri Operatori non finanziari

La normativa antiriciclaggio per altri Operatori non finanziari

La normativa primaria nazionale antiriciclaggio per gli operatori non finanziari (di cui all’art. 3 del Decreto) è regolata dal Dlgs 231/07. A tale Normativa si affiancano le disposizioni emanate da Banca d’italia, dall’UIF.

TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Obblighi e provvedimenti

Gli adempimenti previsti dal Dlgs 231/07, ai fini antiriciclaggio, si concretizzano nella Adeguata Verifica (art. 17), nella Conservazione dei dati delle operazioni dei clienti (art. 31) e nelle attività connesse alle Segnalazioni di Operazioni Sospette (art. 35).

Didattica per altri operatori non finanziari

Ai sensi dell’art 16 del Dlgs 231/07, i soggetti obbligati adottano misure proporzionate ai propri rischi, alla propria natura e alle proprie dimensioni, idonee a rendere note al proprio personale gli obblighi cui sono tenuti ai sensi del presente decreto, ivi compresi quelli in materia di protezione dei dati personali (GDPR Reg. EU 679/2016). A tal fine, questi garantiscono lo svolgimento di programmi permanenti di formazione.

Contattaci